Vernasca Silver Flag
Vai al sito del Club Piacentino Automotoveicoli d'Epoca
28-29-30 Giugno 2019 - Vernasca (Piacenza) - Italy




TAG Heuer si conferma Official Timekeeper della ‘piccola Goodwood italiana’

Quest'anno Tag Heuer celebra a Vernasca i 50 anni del suo cronografo icona sport & glamour: Monaco.

Star della manifestazione: il Monaco originale del 1969, lo stesso che fu indossato da Steve McQueen nel Film ‘Le 24 Ore di Le Mans’. Sarà esposto durante la cena di gala sabato sera.

Special Guest: il Team Ebimotors, al rientro dall’impegno di Le Mans!

La Porsche 911 RSR sarà esposta presso lo stand TAG Heuer.

Continua a leggere...


24° Vernasca Silver Flag - LIVE!

Seguiteci sui nostri social FACEBOOK ed INSTAGRAM per seguire dirette foto e video dalla manifestazione!


Online l'elenco iscritti 2019!

ELENCO ISCRITTI (provvisorio)


Presentazione 24° Vernasca Silverflag!

Per raccontare la Silver Flag, quest’anno dedicata alla “Fiat va di corsa” (e in programma il 28/29 e 30 giugno), il Cpae ha scelto di organizzare la conferenza stampa nazionale in via Chiabrera a Torino, nel palazzo dove centovent’anni fa nacque il marchio che, per gli italiani, è il simbolo stesso della automobile.

Oggi l’edificio (a due passi dal Lingotto) ospita il Centro storico dell’Heritage FCA oltre al museo e all’archivio della Fiat.

“Questa edizione nasce con il patrocinio e la collaborazione che FCA - ha introdotto Gaetano Derosa, esperto e membro del comitato scientifico, giornalista e responsabile media, ma soprattutto appassionato al punto da essere, con Claudio Casali, l'ideatore della manifestazione - E’ un traguardo importante che rende ancor di più il nostro appuntamento un evento affermato nel panorama internazionale. Anche questa presentazione segna un passo in avanti in una crescita che nelle ventiquattro edizioni del concorso dinamico non si è mai interrotta”.

 A confermare l’importanza della Silver sono stati gli ospiti illustri intervenuti alla conferenza stampa. Roberto Giolito, responsabile di FCA Heritage (che al concorso dinamico ha già partecipato tanto come concorrente quanto come membro della giuria) ha aperto la sua dichiarazione proprio con un ringraziamento al Cpae... continua in News


Silverflag Track Day

Disponibile ora la scheda di iscrizione per il Silverflag Track Day all'autodromo di Varano, in programma per venerdì 28 Giugno!

Questa scheda è SOLO per chi NON è iscritto alla manifestazione ma vuole partecipare al Track Day.

SCHEDA ISCRIZIONE COMPRESA DI QUOTA


Iscrizioni Aperte!

La manifestazione è riservata a vetture storiche (Turismo, GT, Sport, Prototipi, Monoposto e Anteguerra ) con passato in competizioni sportive.

Download scheda di iscrizione


Concorso di pittura e Conferenza di presentazione della 24° Vernasca Silver Flag

Quest'anno si celebrano i 120 anni del marchio torinese, il secolo della Zagato e i 70 anni di Abarth. Prima del concorso di pittura di Sabato 19, c'è stata la conferenza in Fondazione di Piacenza e Vigevano: "La Fiat va di corsa" a cui hanno presenziato FCA, Zagato, Abarth e AISA.

In piazza dei Cavalli, nel cuore di Piacenza, a ispirare la cinquantina di giovani artisti in gara anche una selezione di auto da competizione, chiamate a raccontare il tema della prossima edizione della Vernasca Silver Flag. (continua in sezione NEWS)

 




24° Vernasca Silver Flag: ...La Fiat va di corsa!

"A ben guardare il "mito" delle corse è paragonabile a un edificio i cui pilastri portanti hanno nomi leggendari [..] Ma i mattoni, le migliaia di mattoni [..] hanno in gran parte nomi privi di risonanza [..] alla guida di vetture [..], molto spesso, per non dire quasi sempre, Fiat".

Per questa edizione della Silver ci siamo lasciati guidare dalle parole di Gianni Cancellieri e la abbiamo dedicata ai modelli del marchio torinese.
Un ritorno alle origini perchè fu proprio una Fiat, nel '53 con Giovanni Corazza, a vincere la prima edizione della Castell'Arquato-Vernasca (da cui deriva la Vernasca Silver Flag) prima di passare il testimone, l'anno successivo alla 8V di Giovanni Auricchio. La Fiat, che nel 2019 festeggia i 120 anni di nascita, rappresenta un punto fermo nella storia non solo delle corse ma anche di quella industriale e sociale dell'Italia.
E', insomma, il simbolo di una evoluzione, quella dell'automobile, che ha profondamente segnato un Novecento passato di corsa. Un secolo (breve) che si apre con la Mefistofele, imponente e ardita al punto da elevarsi a simbolo di un nuovo positivismo industriale, o con la vittoria, nel '22, della 803-403 di Bordino nella prima gara disputata a Monza. E intanto (siamo nel 1925), a Castell'Arquato la Fiat di Giuseppe Bargoni è una delle due auto che circolano per il borgo medievale.
Arrivano gli anni della Mille Miglia e la Fiat è l'anima della gara bresciana. Se guardiamo alle vittorie di categoria nessun marchio ha colto più successi. Auto in corsa e sulle strade dove motorizzano un paese ancora legato ai ritmi lenti della vita agricola. Topolino e Millecento, e poi la Cinquecento - prima della contaminazione con Abarth - sono il simbolo di un passato diventato leggenda, che oggi più che mai - impreziosito dalle memorie degli appassionati e da una eco fortissima anche nella produzione attuale - merita di essere raccontato. Per suscitare emozioni e per soddisfare l'interesse di quanti, a ragione, considerano la Fiat un simbolo dell'Italia e dei nostri tempi, che dal passato - attraverso il presente - proietta l'automobile e ciascuno di noi nel futuro.

 

 

In questo sito utilizziamo i cookie, continuando la navigazione ne autorizzi l’uso. Per maggiori informazioni > clicca qui.
X CHIUDI